Le tecnologie avanzano ed i giovani programmatori si aggiornano! Il Google Developers Group di Catania guidato da Michel Murabito  ha organizzato un evento che, nonostante le festività locali, ha suscitato abbastanza interesse ed ha convinto molti ragazzi a partecipare. Durante l’evento tenutosi nella sede del #Wcap in via Novara a Catania si è parlato di web applications, MongoDB, Google BigQuery, Zend Framework 2 ed AngularJs.

Aprono l’evento Mario Scuderi e Antonio Musumeci, responsabili del #Wcap di Catania. Con loro abbiamo dato un rapido sguardo al Working Capital Accelerator, un programma di Telecom Italia durante il quale le startup italiane presentano i propri progetti. Le migliori idee saranno premiate con un incentivo di €25000 per la realizzazione del progetto e potranno godere di una partnership con il colosso delle telecomunicazioni. Il sito di Working Capital fornisce tutti i dettagli necessari alla partecipazione.

 

Davide Montenegro e Fablab

Davide Montenegro e Fablab

A ricevere la parola è stato quindi David Montenegro che ha introdotto il nuovo Fablab di Catania. Per chi non li conoscesse, i Fablab sono dei veri e propri laboratori dove i partecipanti mettono a disposizione i propri strumenti e le proprie conoscenze per realizzare qualunque progetto si voglia realizzare. Dai cutter laser alle stampanti 3D all’interno dei Fablab è possibile trovare tutto ciò che potrebbe servirci. Essendo ancora agli albori, la struttura presente a Catania non dispone ancora di molti strumenti, ma i volontari possono partecipare attivamente al progetto per far crescere il laboratorio.

 

MaKuMo Network al GDG

MaKuMo Network al GDG

Dopo le brevi presentazioni dei gruppi partecipanti all’evento (come il GDG Catania ed il PUG PHP User Group) ad avere la parola è stato Samuel Buccheri, membro di MaKuMo Network. Durante il suo discorso ha spiegato il concetto di Web Application e dimostrato brevemente MongoDB realizzando al volo un piccolissimo blog utilizzando un database non relazionale. In seguito sono stati presentati dei metodi per analizzare grosse quantità di dati utilizzando Google BigQuery, servizio che permette agli sviluppatori di utilizzare la potenza computazionale di Google per analizzare grandissime quantità di dati (Big Data).

 

Vincenzo Provenza e Zend Framework 2

Vincenzo Provenza e Zend Framework 2

Per continuare il discorso Web Application è intervenuto Vincenzo Provenza che ha dimostrato la facilità con cui è possibile realizzare applicazioni web utilizzando Zend Framework 2, potentissimo framwork PHP. Dopo le semplici istruzioni per installarlo ha illustrato la struttura delle directory in cui il programmatore dovrà inserire i propri codici. Durante la sua relazione si è tenuta una breve sessione di Live Coding durante la quale ha realizzato un modulo Zend per la creazione di album musicali e la configurazione dei Routing per i vari moduli.

 

Michel Murabito illustra AngularJs

Michel Murabito illustra AngularJs

Per concludere Michel Murabito ha condotto un Live Coding per far conoscere Angular Js. Nato come alternativa a jQuery, questo framework javascript aiuta il programmatore a realizzare le interfacce grafiche delle proprie applicazioni web rendendo la fase di codifica molto più immediata. Grazie al suo esempio, Michel ha realizzato un elenco contenente tutte le città italiane filtrato da un campo di testo. In seguito ha introdotto le nuove funzioni Angular Js per realizzare semplici animazioni del DOM.