Notifiche di messaggi in arrivo, il telefono che vibra ogni qual volta un’applicazione si attiva grazie ad un’interazione, continui squilli anche quando non si vorrebbe rispondere. Quante volte vi è capitato di guardare il vostro smartphone con antipatia? La tecnologia a volte può essere davvero stressante, è vero! Succede però che proprio la tecnologia, adesso, ci fornisce la cura.

Si chiama Greater Than ed è la soluzione che ha trovato l’azienda di design Code and Teory che ha costruito un wearable device che isola e calma la persona stressata dall’iperconnessione. Realizzato in gomma e in alluminio va utilizzato quando ci si sente sotto stress. In questi casi basta avvicinarlo all’orecchio. Un sensore misura le onde provenienti dal nostro cervello e poi risponde con un sottofondo musicale che utilizza le onde celebrali theta (quelle che si attivano negli stadi più profondi del sonno o della meditazione) e raggiunge l’obiettivo di calmare la persona.

Anche la forma è stata pensata in maniera tale che fosse quanto più congeniale alle persone che ne faranno utilizzo. Si tratta infatti di una barretta di cioccolato, niente di più “empatico” potremmo dire.

Perché è indossabile? Perché può essere piegato e la sua forma si adatta perfettamente all’orecchio delle persone.

Anche in questo caso bisognerebbe però evitare di farne abuso. Dall’azienda consigliamo “al massimo dovrebbe essere utilizzato per una trentina di minuti al giorno”.

L’altra soluzione potrebbe essere quella di eliminare tutte le notifiche e guardare il display del proprio telefono solo quando davvero necessario.